17 giugno

This post is also available in: Inglese

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Il “Fuoco” della missione

Questa mattina “prova” di giapponese (ma anche di cinese) nell’Eucaristia animata dalle sorelle della Provincia del Giappone. La cosa che ha maggiormente sorpreso qualcuna di noi è come da un coro così esiguo si sia potuto elevare un Sanctus così melodioso, corale, appassionato…

Ed è stata proprio la passione a dare colore a questa giornata, ancora dedicata allo “sguardo sulla nostra realtà”. Sr. Anna Caiazza, consigliera generale, ha proposto una relazione sul tema: La missione paolina. «Quando si ha nel cuore il fuoco…», sottolineando come la “mistica apostolica” sia una realtà connaturale alla nostra vocazione apostolica, presupposto fondamentale per l’efficacia missionaria. Occorre non smettere di invocare lo Spirito, “fuoco” per eccellenza, perché ci aiuti a rivitalizzare sempre quella carica motivazionale che stimola la creatività apostolica. Sr. Anna ha così concluso: «Probabilmente sono tanti i passi da fare per ridisegnare la missione. Anche se fossero mille, cominciamo dal primo: riaccendiamo la passione, trasformiamoci in fuoco!».

Di straordinario interesse è stato, a seguire, il Simposio delle sorelle delle diverse circoscrizioni. Brevemente e in maniera molto creativa, esse hanno comunicato circa quei principi carismatici che fondano il nostro impegno apostolico, delineando poi la loro visione sul volto delle librerie paoline nel prossimo futuro. I lavori di gruppo del pomeriggio sono stati essenzialmente tesi a raggiungere una convergenza al riguardo.

E così, passo dopo passo, si va delineando il percorso verso il Progetto apostolico globale/continentale.